Comunelle, intesa sulle proprietà

Posted on 12:10 in Novità | 0 comments

Firmato ad Aurisina l’accordo con il Comune per la gestione Sarà così risolto il caso dell’affitto per il ripetitore Vodafone

DUINO AURISINA. Diritti e doveri della Comunelle nei confronti del Comune e viceversa ora avranno una regolamentazione. Se prima era una questione spinosa, dopo la giornata di ieri, tempi burocratici permettendo (manca l’ok della Regione), il tutto dovrebbe diventare più facile grazie ad una serie di accordi che la giunta Ret ha deciso di stipulare con le diverse proprietà collettive che compongono il territorio. La prima a beneficiarne è stata la comunella di Aurisina, sia per la sua complessità sia per poter far fronte a delle prossime scadenze con la Corte dei Conti che permetteranno di porre fine a delle controversie ed ai contenziosi pendenti, come ad esempio per la questione degli introiti provenienti dall’affitto del terreno dove è collocato il ripetitore della Vodafone che si trova nel territorio della Comunella ma che fin ora veniva riscosso dal Comune. A darne notizia il presidente della stessa, Walter Pertot e l’assessore alle Comunelle e gli usi civici Tjasa Svara. Presenti anche il primo cittadino Ret ed il vice Romita. «L’atto – ha dichiarato la Svara – prevede l’accordo sulla gestione dei beni in discussione nei quali, con oggi, ne viene regolata la gestione futura. Oggi l’atto si presenta nella forma di convenzione tra le parti – ha continuato – confermando l’impianto degli accordi approvati precedentemente dal consiglio e dall’assemblea della singola comunella. La decisione di abbandonare la strada della “transazione” a favore della “convenzione” – ha aggiunto – è stata presa a seguito dell’esito dei vari incontri che abbiamo avuto con gli enti preposti alla verifica del testo. Per concretizzare infatti le proposte, le stesse devono essere in grado di rispondere alle reciproche aspettative, anche e soprattutto dal punto di vista giuridico». Con tali dichiarazioni, dunque, la Svara ha dato un ulteriore risposta alle obiezioni manifestate recentemente dall’opposizione che si era detta contraria alla “convenzione” prediligendo la “transazione” tacciando la prima di essere sinonimo di “un rapporto di subordinazione”. Oltre che le Comunelle, a beneficiare di tali accordi, inoltre, ci saranno anche i privati che in passato hanno acquistato beni locati all’interno delle “proprietà collettive” e che, inconsapevolmente, si sono trovati a convivere con un vizio di proprietà.

Viviana Attard

Fonte: http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2012/05/04/news/comunelle-intesa-sulle-proprieta-1.4459944

Read More